domenica 11 aprile 2010

Pollo all’aceto balsamico su letto di misticanza




In questi giorni la primavera è esplosa con tutto il suo “verde”.
L’energia della natura non mi lascia indifferente ed anch’io sento nella mia vita questa preponderanza di verde, di voglia di rinnovamento, di freschezza, di leggerezza.

Guardare le foglie degli alberi svilupparsi quasi a vista d’occhio da un giorno all’altro mi riempie di gioia e serenità, uno spazio emozionale tutto mio dove raccogliermi e coccolarmi un po’.


Questa ricetta “verde” e fresca racconta un po’ di questa mia voglia di primavera.




Pollo all’aceto balsamico su letto di misticanza


Ingredienti per 4 persone

600 gr. di petto di pollo tagliato a fette di mezzo centimetro

1 foglia d’alloro

3 bacche di ginepro

brodo vegetale

aceto balsamico
olio extravergine d’oliva
sale, pepe
Misticanza


Mettete in un tegame ampio la foglia d’alloro, le bacche di ginepro e i petti di pollo, copriteli con il brodo vegetate, salate e cuoceteli praticamente come se fossero lessati.


Quando i petti di pollo saranno cotti, toglieteli dal tegame e fateli raffreddare; tagliateli a striscioline o pezzetti e teneteli da parte in una terrina.


Togliete dal liquido di cottura del pollo gli aromi e fatelo eventualmente restringere ancora, aggiungete l’aceto balsamico e fate amalgamare il tutto ottenendo un sughetto con il quale andrete a condire il pollo.


La quantità di aceto balsamico è assolutamente relativa, perché dipende dalla qualità dell’aceto e dal gusto personale; perciò ognuno di voi si regoli in base al prodotto che utilizza.


Lavate ed asciugate bene la misticanza, quindi conditela con olio, sale e pepe emulsionati insieme.


Preparate i piatti, facendo un letto di misticanza su cui adagerete i pezzetti di pollo con il suo sughetto all’aceto balsamico.


Questo piatto può essere utilizzato sia come secondo che come antipasto o piatto unico, dipende tutto dalle quantità.

12 commenti:

  1. Alessandra, che bella ricettina! Io adoro il balsamico, lo metterei dovunque e mi piace l'accoppiata con tutti gli odori e le spezie che proponi...un mix irresistibile! E poi è un piatto leggero, sano, veramente ottimo. Brava, mi hai dato uno bello spunto.

    RispondiElimina
  2. E' incredibile con quale costanza sforni bontà: l'ennesima ricetta da copiare.

    RispondiElimina
  3. Anche noi abbiamo voglia di piatti che sappiano di primavera e questo tuo incontra i nostri gusti, buonissimo anche quel sughetto di cottura da unire alle striscioline di pollo, così come la nota del balsamico. Mi sa che lo proveremo a cucinare anche noi!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Grazie per questo bel piatto primaverile, anche se oggi, la temperatura è calata. Uso molto anch'io l'aceto balsamico e avere nuove ricette è sempre un piacere.
    Baci

    RispondiElimina
  5. Ale che peccato! Sicuramente ci mancherai!!!Ma non ti preoccupare, anche se lontana dal blog, vicina con il cuore.Un abbraccio e buon lavoro deny

    RispondiElimina
  6. ricetta che incontra pienamente i miei gusti e credo sia davvero buona , proprio da adottare in queste giornate !buon relax tra la primavera:

    RispondiElimina
  7. Ciao!sono Laura dalla redazione di Blog di Cucina.
    Volevo invitarti a partecipare alla prima raccolta di ricette organizzata dal nostro sito "E adesso?!?..come riciclare le uova di Pasqua" a cui possono aderire tutti gli aggregati come te.
    Vieni a scoprire di che si tratta
    Clicca quì

    Ti aspettiamo!

    la Redazione di BdC

    RispondiElimina
  8. Primaverale e saporita questa ricetta.
    Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  9. Anch'io ho tanta voglia di primavera, ma dopo un assaggio, qui a Milano è tornato il freddo.
    Mi piacciono molto le insalate col pollo, e la tua dev'essere buonissima.
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  10. Mi fate arrossssire!!!
    Grazie dei vostri commenti e di essere qui con me.
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  11. Ciao!
    Ho appena postato una ricetta per una insalata alternativa alla classica greca, utilizzando la misticanza.
    Magari ti può interessare.
    a presto e complimenti!
    Davide

    RispondiElimina